Studio NASA rivela che i ghiacciai della Groenlandia stanno ricrescendo

Studio NASA rivela che ghiacciai della Groenlandia ricrescono dopo anni di declino

Un grande ghiacciaio in Groenlandia, che è stato uno dei più veloci contratta da parte delle masse di ghiaccio e neve sulla Terra, sta crescendo di nuovo, secondo un nuovo studio della NASA.

Il ghiacciaio Jakobshavn intorno al 2012 era di circa 1,8 miglia sfuggente e diradamento dei quasi 130 piedi all’anno.

Ma ha cominciato a crescere allo stesso tasso nel corso degli ultimi due anni, secondo uno studio di Lunedi Nature Geoscience. Gli autori di studi esterni e gli scienziati pensano che questo è temporaneo.

“E ‘stata una sorpresa. Ci siamo abituati ad un sistema di instabilità “, ha detto il Servizio Geologico della Danimarca e il ghiaccio della Groenlandia scienziato e del clima, Jason Box. “La buona notizia è che è un promemoria che non necessariamente andare così veloce. Ma sta andando. “

Box, che non era parte dello studio, ha detto Jakobshavn è “senza dubbio il più importante ghiacciaio in Groenlandia, perché è il più ghiaccio nel download dell’emisfero settentrionale.” Per tutti della Groenlandia, è re. “

Un ciclico raffreddamento acque naturali del Nord Atlantico probabilmente causato il ghiacciaio ha invertito il suo corso, ha detto l’autore principale dello studio, Ala Khazendar, un glaciologo della NASA sulla oceani progetto di fusione della Groenlandia (OMG).

Khazendar e colleghi dicono che questo coincide con un passaggio dal North Atlantic Oscillation – riscaldamento naturale e il raffreddamento e parti temporali del mare che è come un lontano cugino di El Niño nel Pacifico.

Acqua Baia di Disko, dove Jakobshavn colpisce l’oceano, è di circa 3,6 gradi più fredda rispetto a qualche anno fa, dello studio gli autori hanno detto.

Anche se è “una buona notizia” cattiva notizia temporaneo nel lungo periodo, perché dicono gli scienziati che la temperatura del mare è un fattore importante nelle battute d’arresto e anticipazioni dei ghiacciai di quanto si pensasse, ha detto lo scienziato del clima della NASA Josh Willis, co-autore di lo studio.

Per decenni, l’acqua è stato riscaldato e caldo a causa del cambiamento climatico causato dall’uomo, ha aggiunto, sottolineando che circa il 90 per cento del calore intrappolato dai gas serra va agli oceani.

“A lungo termine, ci sarà probabilmente necessario aumentare le nostre previsioni che il livello del mare si alzerà di nuovo”, ha detto Willis.

Pensate le temperature del mare nei pressi della Groenlandia come una scala mobile che sale lentamente a causa del riscaldamento globale, Khazendar detto. Ma l’oscillazione naturale del Nord Atlantico a volte è come saltare a pochi passi o saltare a pochi passi. L’acqua può essere raffreddata e hanno effetti, ma in ultima analisi è il riscaldamento e la fusione sarà peggio, ha detto.

Quattro scienziati esterni hanno detto che i risultati dello studio hanno senso.

Scienziato di ghiaccio presso l’Università di Washington Ian Joughin, che non era parte dello studio e ha previsto un tale cambiamento di sette anni fa, ha detto che sarebbe stato un “grave errore” per interpretare i dati più recenti, come contraddittorio con la scienza del cambiamento climatico.

Quello che sta accadendo, Joughin ha detto, è “in gran parte un’irregolarità temporanea. Cadute si verificano in borsa, ma nel complesso lungo termine traiettoria è alto. Questa è davvero la stessa. “

*Deepla.EU ringrazia revistanatural.com per aver fornito la fonte d’ispirazione da cui questo articolo è stato tratto.

Leave a Comment

en_USEnglish