Ricchezza e problemi globali: il problema delle disuguaglianze

Ricchezza e problemi globali: il problema delle disuguaglianze

La distribuzione della ricchezza nel mondo è uno dei fattori che maggiormente preoccupa gli esperti. Secondo vari studi, si è constatato che v’è un ampio margine di separare alcune nazioni rispetto ad altri.

La concentrazione di persone che hanno una maggiore ricchezza è concentrata nelle nazioni considerate “primo mondo”. Pertanto, i paesi che sono chiamati “terzo mondo” sono quelli con la più alta popolazione che vive in condizioni di estrema povertà.

Questo problema riguarda a causa delle gravi conseguenze derivanti dalla mancanza di risorse economiche.

Le famiglie considerate poveri non hanno accesso alle cure mediche, ha registrato un inadeguato apporto e ulteriormente la loro formazione accademica è scarsa.

La possibilità di accedere buoni servizi di qualità si riflette nella loro vita quotidiana, così anche e questi sono problemi che riguardano la vita personale di queste persone.

Le nazioni più povere devono affrontare problemi relativi principalmente al settore della sanità.

Questi paesi sono caratterizzati da fornire ai propri cittadini un sistema sanitario che ha diversi difetti. Pertanto, alti tassi registrati di decessi annuali a causa di condizioni mediche potrebbero essere trattati se avessero le risorse necessarie.

Inoltre, il sistema di istruzione dovrà affrontare anche lo stesso scenario.

L’istruzione pubblica di solito non essere accessibile a tutti i settori della società, per cui una parte dei giovani finalmente spostato al settore del lavoro non hanno altre possibilità.

Anche se i minori non devono lavorare perché è illegale, le esigenze economiche che soffrono nelle loro famiglie sono costrette a prendere questa decisione.

Come è l’attuale distribuzione di “ricchezza”?

Gli studi hanno dimostrato risultati diversi in alcuni dati, tuttavia hanno influenzato alcuni aspetti. E ‘stato stabilito che il 50% della popolazione adulta in tutto il mondo, in grado di sostenersi economicamente.

Ciò significa che la maggior parte di queste persone appartengono al settore denominato “classe media”.

Tuttavia, solo il 10% ha una ricchezza che supera anche quella di alcune delle nazioni. Inoltre, circa il 2% ha fortuna può anche essere difficile da stimare a causa del gran numero di investimenti attivi e in possesso.

In questo modo, sempre riescono ad aumentare il loro reddito da tutte le imprese e le operazioni che esercitano in.

Questo spettro della popolazione è costituita da un gruppo di persone che hanno il riconoscimento in tutto il mondo a causa delle loro fortune. Alcune di queste persone sono già famoso Bill Gates, Warren Buffett e Carlos Slim. Come loro gli altri sono in cima alla “piramide” di ricchezza.

La maggior parte delle sue attività sono in investimenti finanziari sono principalmente legati al settore immobiliare.

Al termine le attività sono direttamente collegate al settore della tecnologia, dei trasporti e delle energie rinnovabili, in alcuni casi.

Secondo alcuni studi, si propone la possibilità che v’è stato un aumento della ricchezza totale, in aumento al 43% dal 24% dello scorso secolo.

Cioè dall’inizio del XXI secolo è stato un maggior numero di persone che hanno avuto l’opportunità di aumentare il valore del loro patrimonio familiare.

Ma queste cifre possono variare in alcuni paesi secondo l’aumento della popolazione e il deprezzamento dell’economia.

Qual è l’impatto sulla società?

Ricchezza è distribuita geograficamente concentrato in aree dove c’è maggiore sviluppo economico.

L’Europa è il continente in cui v’è una popolazione con il 32%, seguiti da Nord America con il 31% e, infine, il bacino del Pacifico con il 22%.

Purtroppo l’America Latina si concentra la popolazione con meno risorse, perché ci sono paesi che gestiscono un’economia debole.

Ci 8% dei più poveri popolazione del pianeta, superata solo dalla Cina con il 10% secondo altri rapporti concentrati.

A causa del grande impatto che questo scenario assume per alcune regioni del pianeta, alcuni dei più ricchi hanno deciso di mantenere un atteggiamento positivo; contribuendo ad una più equa distribuzione.

Di conseguenza, alcuni dei suoi investimenti sono effettuati allo scopo di aiutare i più svantaggiati.

Ad esempio, alcune organizzazioni non-profit hanno il sostegno e il sostegno finanziario di queste persone per aiutare la popolazione più bisognosi.

Alcune delle persone considerate istituzioni più ricche sono responsabili per la fornitura di assistenza di vario genere.

Fornire istruzione ai bambini fino alla possibilità di fornire assistenza medica e cibo, si tratta principalmente i tipi di sostegno per i responsabili.

Tuttavia, rimangono pochi privilegiati che offrono volontariamente parte del loro patrimonio per gli aiuti.

*Deepla.EU ringrazia revistanatural.com per aver fornito la fonte d’ispirazione da cui questo articolo è stato tratto.

Leave a Comment