Sviluppo e implementazione del “Controllo della biodiversità agricola”

biodiversità agricola

Cos’è il progetto “SVILUPPO E IMPLEMENTAZIONE DEL “CONTROLLO DELLA BIODIVERSITÀ AGRICOLA”

  • Tipo de projeto: Sviluppo di un manuale di buone pratiche, test pilota e formazione degli istruttori
  • Posição: Costa Rica, Guatemala e Repubblica Dominicana
  • Colture: Banana, ananas e canna da zucchero
  • Implementação: da agosto 2018 a marzo 2019
  • Beneficiários: Aziende agricole limitrofe, produttori e attori nel panorama produttivo
  • Sviluppato insieme a: Cooperazione tedesca allo sviluppo, GIZ

Sul progetto

Nonostante i progressi della legislazione e l’implementazione di standard di certificazione in varie colture in America centrale e nei Caraibi, esiste ancora un vuoto significativo in termini di riconoscimento del valore della biodiversità come concetto integrale e del suo rapporto con la produzione agricola.

Il progetto “Agricultural Biodiversity Check” cerca di colmare questa lacuna sviluppando uno strumento pratico che aiuta ad aumentare la conoscenza dei contributi della biodiversità alla produzione agricola ea migliorare l’attuazione delle buone pratiche agricole in quest’area.

Il progetto mira a sensibilizzare e facilitare il dialogo aperto con i gestori delle aziende agricole per riconoscere la situazione attuale e trovare modi efficaci per migliorare la conservazione della biodiversità implementando piani d’azione con obiettivi realistici e misurabili.

Alcuni degli argomenti che lo strumento includerà sono come la biodiversità avvantaggia la produzione agricola nel medio e lungo termine, compresi i servizi ecosistemici, la regolazione del microclima, la fauna del suolo, il ruolo delle macchie forestali come habitat per organismi benefici e le aree ripariali come mezzo di alluvione controllo.

Altri argomenti per i piani d’azione includono l’eliminazione graduale dell’uso di pesticidi che danneggiano la biodiversità, la gestione delle specie invasive, la gestione della fauna selvatica e la progettazione di giardini e barriere viventi con specie autoctone.

Il progetto prevede un breve processo di consultazione con i produttori e l’industria, test sul campo in Costa Rica (banana), Repubblica Dominicana (ananas) e Guatemala (canna da zucchero) e attività di formazione per almeno 30 esperti (agronomi e biologi) in questi tre paesi .

Resultados

Al termine del progetto, le aziende agricole e i sistemi produttivi disporranno di uno strumento efficace e pratico, il “Controllo della biodiversità agricola”, per controllare e migliorare le pratiche di conservazione della biodiversità. Oltre a una guida per implementare queste pratiche e strumenti per la formazione di esperti e la replica futura.

L’Agricultural Biodiversity Check è uno strumento sviluppato nell’ambito del Biodiversity and Business Program in America Centrale e nella Repubblica Dominicana del GIZ che fornirà un supporto efficace affinché il settore agricolo dell’America Centrale e dei Caraibi possa ripensare la sua attività alla luce di il valore della conservazione della biodiversità, intesa non come un costo, ma come un generatore di molteplici benefici a livello agrario e paesaggistico.

Deixe um comentário

pt_PTPortuguês